domenica 19 ottobre 2014

Link Ricami Medievali

Eccomi qui per trasmettervi il link dei Ricami Medievali!
E' un sito che a me piace molto...sa di storia!
 Ed è ricco di tutorial per creare attrezzi da ricamo medioevali! Il ricamo, comunque, si chiama "a stitch out of time"
Buona navigazione :

Ricamo medioevale

lunedì 25 agosto 2014

Medieval Stitches

L'estate per me profuma di rievocazioni storiche, per un attimo il tempo si ferma anzi, torna indietro al 15 secolo, periodo in cui Colombo è partito per l'America ma non è ancora tornato, periodo in cui tutto aveva una valenza diversa. Per un attimo la vita reale e quotidiana viene messa da parte e così pure la sua tecnologia, la sua frenesia e le sue esigenze...e in quell'attimo nuovi valori emergono, si assapora il tempo, i rapporti umani con chi condivide con te la passione per la storia a tal punto da non accontentarsi più di leggerla in un libro.Ti metti alla prova con nuove esigenze e inizi ad imparare il lento percorso quotidiano di creare in un accampamento il formaggio, il pane, assapori ingredienti diversi che inesorabilmente entrano a far parte della tua vita...E poi scopri quali ricami esistevano in quel secolo che tu stai interpretando, come un quadro vivente, per un pubblico ammaliato e incuriosito.
Quest'estate ho potuto confrontarmi con alcune esperte ricamatrici di "medieval stitches" ovviamente estere e non italiane, sono rimasta estasiata dai loro lavori e quindi ho deciso di prendere come un tesoro i loro sapienti insegnamenti e iniziare io stessa a ricamare! Infondo il Punto Croce esisteva già nel 15 secolo, in versione monocolore e molto semplice anche se di grande effetto,  ma questo per me nuovo tipo di ricamo è molto più filologico e corretto da ricamare durante una rievocazione storica se non altro per il fatto che non necessito di schemi cartacei, che non potrei esporre poiché moderni e non filologici con l'ambiente,  visto che è composto da un disegno geometrico che si ripete.
Ebbene il medieval stitches veniva utilizzato per abbellire le preziose maniche dei vestiti, fare borse e altri decori nella biancheria domestica. Si tratta di un ricamo semplice alla fine ma molto complesso poiché implica una precisione assoluta nella sua esecuzione quindi il contare i fili. Si tratta di figure per lo più geometriche tipiche del periodo. I reperti originali sono conservati al "Victoria & Albert Museum" di Londra, e qui prometto a me stessa che li devo andare a vedere dal vivo quanto prima! Quello che reputo interessante è che è stato fatto uno studio su questi reperti e guarda caso i fili che ti consigliano di usare sono proprio della cara DMC che già utilizzo per il mio Punto Croce! Vengono consigliati in quanto sono quanto di più simile all'originale. Esistono solo 8 schemi di questo ricamo, io intanto ne ho scelto uno con cui, un pò alla volta, sto realizzando una piccola borsetta medievale da appendere alla cintura, mi servirà per tenere i ricami durante la mia vita "nell'accampamento storico".
Il primo riquadro

Ecco eseguito il secondo ricamo

Ho ricamato i bordi dei vari riquadri, ora li devo riempire!

domenica 20 luglio 2014

Curiosità!

Ecco dove tengo i miei libri/riviste che riguardano non solo il Punto croce ma anche altre tecniche di ricamo : una piccola e semplice libreria ma molto funzionale, è comodamente dislocata nel nostro studio ma ben lontana dalla libreria dei libri di mio marito.
L'abbiamo posizionata vicina al piccolo divano, giusto per leggere e progettare i miei lavoretti in piena tranquillità...ma anche a vista della macchina da cucire e del mio piccolo, semplice, tavolo da taglio...così se mi viene l'idea procedo subito a preparare il necessario vincendo ogni minima tentazione di pigrizia!
Il ripiano superiore ospita i raccoglitori con gli schemi di Punto Croce che tendo a collezionare. Si notano forse diverse scatole vuote porta-fili, infatti me le hanno da poco regalate e devo ancora capire bene cosa farne visto che, pur apprezzando il generoso gesto, sono proprio tante!
Invece le mie scatole porta-fili piene e la mia "collezione" di stoffe da Punto Croce sono da un'altra parte della stanza ma ho altri progetti per loro.
Un abbraccio e come sempre grazie di avermi letta ^__^
Ilaria

sabato 19 luglio 2014

WIP L&L

Uno dei miei desideri è ricamare tutti e 4 gli angeli delle stagioni...Ho quasi finito il secondo!! Evviva ^___^ Questo è l'Angelo della primavera e come si nota mi manca "solo" la veste (stesso colore delle maniche), poi "solo" tutte le perline da mettere O_O non mi piace questo lavoro ma ne vale la pena, il risultato ripaga ogni volta che lo riguardi!

giovedì 17 luglio 2014

Associazione nuova e nuove idee!

Associazione Fili tra le Mani

Da qualche mese, grazie ed insieme alla mia amica Elena, mi sono iscritta ad un'Associazione di ricamo (la trovate nei link a lato), vi sono entrata in punta di piedi quasi abbagliata dalla bravura delle signore già iscritte...come sempre in queste circostanze ti guardi attorno e vedi tante cose belle, mani d'oro, visi sorridenti che ti danno un consiglio se lo richiedi...vedi passione, la assapori, è quasi palpabile...e inizia a crescerti dentro la voglia di fare, di metterti alla prova e tentare!
E all'improvviso, come fosse la cosa più naturale e semplice, mi sono accorta che davvero mi piace farne parte e...che la pausa estiva è troppo lunga ^___^
Meno male che ho "i compiti per casa" !!! Così, oltre al mio amato punto croce,mi sto tenendo in esercizio gli ultimi ricami appresi (con la testa che ho potrei dimenticarli) e sto pensando al progetto borsa!!!

Ebbene è un progetto che mi piace un sacco!!! Forse perché abbina il Punto Croce...
Al ritorno faremo una serata per confezionare una bella borsa porta lavoro-ricamoso...quindi devo pensare ad uno schema da ricamare a Punto Croce che rispetti le misure 19x25
Come sempre il "problema" è l'esubero di idee...ho già visto che alcune hanno ricamato questo spazio con un elegante alternarsi di casette...riguardo me proprio non so: alla fine temo arriverò come è mio solito a ricamarne un paio e poi decidere.
1) da super appassionata di Beatrix Potter, stavo pensando,dal libro di Punto Croce con gli schemi dei suoi disegni, di ricamare una composizione dedicata ai suoi famosi e teneri animaletti a tema "ricamo"
2) Ho alcuni schemi Parolin che potrei valutare, o qualche dettaglio da uno schema Passione Ricamo o un dettaglio da altre case di schemi...
3) Che dire delle donne e dei bambini così raffinati di Les Brodeuses Parisiennes?

Al momento la risposta è : più ci penso più la lista si allunga! Deciderò la prossima settimana quando ho in progetto di iniziare questo lavoro o attendo altri consigli da voi ^__^

Ilaria

martedì 15 luglio 2014

Holy Christmas Star

Ed ecco il ricamo di Holy Christmas Star finito! E' un ricamo di notevoli dimensioni (guardando la media di quelli che ho già fatto):

-n.15 pagine di schema e quasi 70 colori (uso il DMC)

- le dimensioni del ricamo in punti sono 269 x 337

- Il ricamo finito circa cm 43 x 54

(Misure del ricamo del lino)

Ci ho messo più di un anno a realizzarlo e ora, siccome questo è quello della mia amica (come fosse mia sorella) sono talmente golosa che lo sto rifacendo per il mio salotto !!!

Nel farne un'altro sto cambiando l'ordine di esecuzione...quindi ho quasi terminato (mancano poche ore di ricamo) la fascia alta che arriva alla stella nella vetrina e va dritta fino al lampione ! Non vedo l'ora di fotografarli tutti e due insieme e ... incorniciati ^___^

martedì 4 marzo 2014

Broderie Suisse

Ci siamo incontrati quasi per caso...io e il Broderie Suisse...è stato un incontro nato in sordina ma poi accentuato da una sospetta fatalità!
L'ultima serata passata in associazione ho visto i meravigliosi lavori di Patrizia! Devo dire che mi hanno colpita...non solo per la raffinatezza e l'accuratezza dell'esecuzione, saggiamente ben confezionata come le sue mani d'oro sanno fare! E' che ho notato subito un'analogia col punto croce...Lì per lì è stata nulla di più di una semplice impressione personale e non esternata...poi a casa ho meditato : ma scherziamo? In un certo senso è quasi come se avessero preso il punto croce e lo avessero trasformato in un ricamo! Detta così spero si capisca che il mio interesse stava crescendo!
Vado ad Abilmente, fiera in cui vado ad ogni edizione, girovagavo col morale molto basso poiché, vuoi la stanchezza mia personale perché ci sono andata dopo il lavoro, vuoi che non c'erano i miei soliti fornitori e stand a cui ormai ero abituata, non riuscivo ad apprezzare quest'edizione che mi sembrava negativamente diversa dalle precedenti...comunque, nel mio girovagare finalmente trovo una faccia amica!
La dolcissima Maria Concetta Ronchetti che conosco da un'infinità di anni e con cui ho condiviso momenti meravigliosi visto che, per un periodo in passato, siamo state associate alla stessa Associazione di Ricamo.
Anche lei una persona dalle mani d'oro! Fatalità lei ha scritto dei libri sul Broderie Suisse e così ne ho portato uno a casa!
Devo dire che, a detta di me che non conosco questa tecnica, il libro è scritto benissimo e contienedelle semplici e chiare istruzioni per imparare!
Quindi, care amiche mie, ho deciso che i cuscini della taverna li realizzerò, un pochino alla volta senza togliere tempo al mio amato Punto Croce, con questa tecnica in cui spero di cimentarmi e migliorarmi!!!
Intanto...Ecco il mio primo lavoro,semplice e con qualche errore come ogni imparaticcio...diventerà un punta spilli!
Ringrazio infinitamente Maria Concetta per la chiarezza del suo libro che mi ha invogliata a fare!

mercoledì 19 febbraio 2014

WIP

Primo mese di lavoro e prima pagina di schema terminata!

Pazzamente crocetta

Questo post ero indecisa su come scriverlo, ci sto pensando da un bel po, alla fine mi lascerò andare alle parole facendovi saggiamente notare che si...anche io, come lo penserete voi alla fine di questo post, mi reputo pazzamente crocetta...
La storia :
Ho iniziato un po di tempo fa (non oso fare i conti) un complicatissimo ricamo vittoriano dalle misure immense e rappresentante una bimba di inizio secolo ferma davanti ad una vetrina...Casualmente ho un dettaglio per richiamare la memoria...
Ebbene pochi sanno che questo ricamo ha rischiato di segnare la fine del mio crocettare...
La causa non è nell'evidente complessità dell'opera, ma perchè il ricamo non era per me...
E' un ricamo che posso fare in 15 mesi di lavoro (calcolando 15 fogli di scema per 2 ore al giorno di media di lavoro) ma non mi sono bastati perchè non trovavo la voglia di proseguire.
Quando mi venne chiesto di farlo su commissione accettai, dopo averci pensato un bel po, ripetendomi che era solo "tempo", che sarebbe passato veloce come al solito. Ebbene ho imparato una lezione di vita : quando guardo uno dei miei quadri non vedo solo un bello schema, una tramatura, un insieme di crocette, io vedo che quella particolare crocetta l'ho ricamata in un particolare posto, che quella zona del ricamo mi ha tirata su in un periodo difficile...io vedo una distesa di migliaia di piccoli ricordi, assai preziosi di tutto il tempo che posso averci messo a confezionarlo. L'idea di ricamare per qualcuno mi ha privata di questo e magicamente quando un paio di mesi fa ho finito e consegnato il ricamo mi si è riaccesa come una lampadina tutta la mia passione e il mio entusiasmo!
Se vi state chiedendo perchè ho fatto un ricamo su commissione la risposta è semplice : a chiedermelo è stata la mia migliore amica, una persona a cui sono molto ma molto legata e che per lei farei davvero questa ed altre follie perchè se le merita tutte!

P.S. Mi ritengo pazza perchè ora il ricamo l'ho ricominciato per me! Sarà bellissimo vederlo finito entro i 15 mesi e vederlo proseguire in un ordine diverso!!! Evviva le crocette!

Grembiulino

Ho confezionato questo grembiulino da cucina e ho pensato di arricchirlo con una tasca centrale e un simpatico ricamino a punto croce!